La Casa M. D'Auria Editore è dichiarata dallo Stato Italiano «Bene culturale di interesse artistico e storico nazionale»
La Casa M. D'Auria Editore è dichiarata dallo Stato Italiano «Bene culturale di interesse artistico e storico nazionale»
 
 
Dettaglio articolo
STORIA MINIMA AL FEMMINILE DEL MONASTERO NAPOLETANO DI SANTA MONICA

Codice: 10117
Autore: BOCCADAMO GIULIANA-VALERIO ADRIANA
ISBN: 8870922081
Anno pubblicazione: 2003
Pagine: 180 + cd-rom
Richiedi informazioni: Richiedi informazioni

 

Secc. XVII-XIX, con cd-rom.
INDICE DEL VOLUME: Adriana Valerio, Premessa - Giuliana Boccadamo, Storia minima al femminile - Francesca Febbraro, Origine e fondazione del monastero di S. Monica - Maria Lamberti, Le religiose e le loro origini - Manuela Scaramuzzino, Gestione economica e finanze - Laura Maresca, Il regime alimentare - Maria Grazia Zimmaro, Storia di due controversie legali - Annamaria Di Stefano, Regole e Costituzioni di S. Monica nell’Ottocento – Appendici: I. I. fasci del monastero di S. Monica. II. L’ampliamento del monastero. III. Proprietà del monastero nella strada del Cavone di S. Efremo Nuovo. IV. Il monastero nel 1742. V. Il costo di una monacazione. VI. L’arredamento della cella di Arcangela Gaudioso. Indici dei nomi e degli autori.
CD-ROM: Tavole degli ingressi nel monastero di S. Monica dal 1647 al 1816 – Prospetto riassuntivo delle votazioni per le elezioni delle priore di S. Monica dal 1657 al 1819 – Tracciato della strada del Cavone prima delle modifiche del 1753 – Mappa del Duca di Noja del 1775 (particolare) – Carta del quartiere Avvocata di L. Marchese del 1804

 
 
 Carrello
Articoli nel carrello: 0
 
 Login
 
Email:  
Password:  
 
 
 Promozioni
 


OTTAVIO SOPPELSA

DIZIONARIO ZOOLOGICO NAPOLETANO


Il Dizionario Zoologico Napoletano è un’opera unica nel suo genere che ha impegnato l’autore per oltre un decennio di ricerche. I circa 3600 lemmi e le numerosissime varianti riguardano specie distribuite nei vari taxa del regno animale e derivano, oltre che dalla consultazione di numerose opere scientifiche e letterarie, dalla ricerca sul campo. La vasta bibliografia, infatti, spazia in settori eterogenei e ha permesso d’investigare il rapporto uomo-animale in vari ambiti quali l’allevamento, l’agricoltura, le arti, i mestieri, gli usi quotidiani e persino i culti apotropaici. L’arco temporale si sviluppa dalle civiltà dei popoli italici, attraversa la cultura magno-greca, passa per Plinio, Virgilio, Federico II, Ferrante Imperato, Giambattista della Porta, attraversa il XVIII secolo in un fiorire di studi e storie di cui oggi si avverte solo una flebile traccia, fino a giungere ai nostri giorni. L’uso dei termini è testimoniato dalla fraseologia che comprende citazioni tratte dai classici, dai proverbi e dai modi di dire. L’approccio zoologico ha permesso di chiarire alcune etimologie e di proporne altre che sfuggivano al solo aspetto filologico.
Il Dizionario Zoologico Napoletano non è una celebrazione del passato, non una nostalgica cartolina ma la testimonianza del sapere di un popolo e della sua capacità di partecipare all’armonia della Natura.


 

 M. D'AURIA EDITORE s.a.s. - Calata Trinità Maggiore 52-53 - 80134 - Napoli (NA) - Italia
 Tel: (+39) 081.5518963 - Fax: (+39) 081.19577695 - Email: info@dauria.it ; dauriaeditore@pec.it - P.IVA: 03350720631 - C.FISCALE: 03350720631
E-Commerce powered by CyberNET