La Casa M. D'Auria Editore è dichiarata dallo Stato Italiano «Bene culturale di interesse artistico e storico nazionale»
La Casa M. D'Auria Editore è dichiarata dallo Stato Italiano «Bene culturale di interesse artistico e storico nazionale»
 
Sei in » STORIE E TESTI
 
Dettaglio articolo
COGITATIO MENTIS

Codice: 887092255
Autore: TRONCARELLI FABIO
ISBN: 8870922553
Anno pubblicazione: 2005
Pagine: 380
Richiedi informazioni: Richiedi informazioni

 

L'eredità di Boezio nell'Alto Medioevo.
Sommario: Introduzione – I: L’edizione tardoantica della «Consolatio Philosophiae» ed i suoi riflessi altomedievali - Formato e rigatura - Le intitolazioni - Elementi cassiodoriani - Revisione di testi e continuità intellettuale a Vivarium - Marginalia – II: La fortuna della «Consolatio» tra IX e XII secolo - Boezio associato a Boezio - Magnificus Boethius - La «Consolatio» nella cultura monastica altomedievale - Philosophia probabilis scientia – III: I codici della «Consolatio» tra IX e XII secolo -  Censimento dei codici - Elenco dei codici compresi nel censimento - Quadro riassuntivo del censimento – Appendice: Il ms. 271 della Biblioteca Municipale di Cambrai - Analisi codicologica - Analisi paleografica - Attribuzione ed analisi del commento -  Il racconto della morte di Boezio - Mentis cogitatio: Un prologo di Boezio in un prologo a Boezio -  Il manoscritto - Il prologo nel prologo - Summa fidei -La trasmissione delle Opere teologiche di Boezio - Vat. Reg. Lat. 1424, cc. 95r-96v - Frammenti cassiodoriani nelle note altomedievali alla Consolatio -  Indice degli autori -  Indice dei manoscritti - Indice dei nomi degli autori e personaggi antichi, dei copisti, dei   possessori dei manoscritti - Indice delle opere citate con abbreviazione.
 
 
 Carrello
Articoli nel carrello: 0
 
 Login
 
Email:  
Password:  
 
 
 Promozioni
 


OTTAVIO SOPPELSA

DIZIONARIO ZOOLOGICO NAPOLETANO


Il Dizionario Zoologico Napoletano è un’opera unica nel suo genere che ha impegnato l’autore per oltre un decennio di ricerche. I circa 3600 lemmi e le numerosissime varianti riguardano specie distribuite nei vari taxa del regno animale e derivano, oltre che dalla consultazione di numerose opere scientifiche e letterarie, dalla ricerca sul campo. La vasta bibliografia, infatti, spazia in settori eterogenei e ha permesso d’investigare il rapporto uomo-animale in vari ambiti quali l’allevamento, l’agricoltura, le arti, i mestieri, gli usi quotidiani e persino i culti apotropaici. L’arco temporale si sviluppa dalle civiltà dei popoli italici, attraversa la cultura magno-greca, passa per Plinio, Virgilio, Federico II, Ferrante Imperato, Giambattista della Porta, attraversa il XVIII secolo in un fiorire di studi e storie di cui oggi si avverte solo una flebile traccia, fino a giungere ai nostri giorni. L’uso dei termini è testimoniato dalla fraseologia che comprende citazioni tratte dai classici, dai proverbi e dai modi di dire. L’approccio zoologico ha permesso di chiarire alcune etimologie e di proporne altre che sfuggivano al solo aspetto filologico.
Il Dizionario Zoologico Napoletano non è una celebrazione del passato, non una nostalgica cartolina ma la testimonianza del sapere di un popolo e della sua capacità di partecipare all’armonia della Natura.


 

 M. D'AURIA EDITORE s.a.s. - Calata Trinità Maggiore 52-53 - 80134 - Napoli (NA) - Italia
 Tel: (+39) 081.5518963 - Fax: (+39) 081.19577695 - Email: info@dauria.it ; dauriaeditore@pec.it - P.IVA: 03350720631 - C.FISCALE: 03350720631
E-Commerce powered by CyberNET