La Casa M. D'Auria Editore è dichiarata dallo Stato Italiano «Bene culturale di interesse artistico e storico nazionale»
La Casa M. D'Auria Editore è dichiarata dallo Stato Italiano «Bene culturale di interesse artistico e storico nazionale»
 
Sei in » COLLECTANEA » AA. VV.
 
Dettaglio articolo
DOTTI BIZANTINI E LIBRI GRECI NELL'ITALIA DEL XV SECOLO.

Codice: 139
Autore: AA. VV.
ISBN: 88-7092-086-0
Anno pubblicazione: 1993
Pagine: pp. 468+ill. e tavv. rilegato
Richiedi informazioni: Richiedi informazioni

 

Atti del Convegno internazionale di Trento. A cura di M. R. Cortesi e E. V. Maltese.
INDICE: A. ALONI, Premessa. A. GARZYA, Introduzione. J. IRIGOIN, Les origines paléographiques de la typographie grecque. N. G. WILSON,Some Remarks on Greek Philology in the Milieu of Aldus Manutius. M. FANTUZZI, La coscienza del medium tipografico negli editori greci di classici dagli esordi della stampa alla morte di Kallierges. E. BERTI,L’excursus filosofico della VIII Epistola di Platone nella versione diLeonardo Bruni. J. HANKINS, Bessarione, Ficino e le scuole di Platonismo del sec. XV. M. CORTESI – E.V. MALTESE, Per la fortuna della demonologia pselliana in ambiente umanistico. S. CARRAI,Appunti sulla prima fortuna volgare degli Inni Orfici. P. L. M. LEONE, Le lettere di Teodoro Gaza. G. SALANITRO, Teodoro Gaza traduttore di classici. C. BEVEGNI, Il De senectute nella traduzione greca di Teodoro Gaza: riflessioni e confronti. J. MONFASANI, Testi inediti di Bessarione e Teodoro Gaza. L. CESARINI MARTINELLI,Grammatiche greche e bizantine nello scrittoio del Poliziano. S. GENTILE, Emanuele Crisolora e la Geografia di Tolomeo. B. MONDRAIN, L’étude du grec en Italie à la fin du XVe siècle, vue à travers l’experiance d’humanistes allemands. M. MUND-DOPCHIE, Les premières étapes de la découverte d’Eschyle à la Renaissance. A. PORRO, La versione latina dell’Ecuba euripidea attribuita a Pietro da Montagna. A. PONTANI, La biografia, le lettere, i codici, le versioni di Giano Lascaris. Indici dei luoghi, dei manoscritti, dei documenti, dei nomi.
 
 
 Carrello
Articoli nel carrello: 0
 
 Login
 
Email:  
Password:  
 
 
 Promozioni
 


OTTAVIO SOPPELSA

DIZIONARIO ZOOLOGICO NAPOLETANO


Il Dizionario Zoologico Napoletano è un’opera unica nel suo genere che ha impegnato l’autore per oltre un decennio di ricerche. I circa 3600 lemmi e le numerosissime varianti riguardano specie distribuite nei vari taxa del regno animale e derivano, oltre che dalla consultazione di numerose opere scientifiche e letterarie, dalla ricerca sul campo. La vasta bibliografia, infatti, spazia in settori eterogenei e ha permesso d’investigare il rapporto uomo-animale in vari ambiti quali l’allevamento, l’agricoltura, le arti, i mestieri, gli usi quotidiani e persino i culti apotropaici. L’arco temporale si sviluppa dalle civiltà dei popoli italici, attraversa la cultura magno-greca, passa per Plinio, Virgilio, Federico II, Ferrante Imperato, Giambattista della Porta, attraversa il XVIII secolo in un fiorire di studi e storie di cui oggi si avverte solo una flebile traccia, fino a giungere ai nostri giorni. L’uso dei termini è testimoniato dalla fraseologia che comprende citazioni tratte dai classici, dai proverbi e dai modi di dire. L’approccio zoologico ha permesso di chiarire alcune etimologie e di proporne altre che sfuggivano al solo aspetto filologico.
Il Dizionario Zoologico Napoletano non è una celebrazione del passato, non una nostalgica cartolina ma la testimonianza del sapere di un popolo e della sua capacità di partecipare all’armonia della Natura.


 

 M. D'AURIA EDITORE s.a.s. - Calata Trinità Maggiore 52-53 - 80134 - Napoli (NA) - Italia
 Tel: (+39) 081.5518963 - Fax: (+39) 081.19577695 - Email: info@dauria.it ; dauriaeditore@pec.it - P.IVA: 03350720631 - C.FISCALE: 03350720631
E-Commerce powered by CyberNET